Views
8 months ago

Aprile 2018

  • Text
  • Rover
  • Anni
  • Veicoli
  • Viene
  • Essere
  • Veicolo
  • Venne
  • Mondo
  • Auto
  • Dopo
La nascita della prima Land Rover | Come Land Rover ha affrontato spedizioni scientifiche ed intrepide avventure | L’editor di GQ, Dylan Jones, parla di ispirazione con il nostro Chief Design Officer Gerry McGovern | Quale sarà l’impatto dei veicoli elettrici e connessi | Affrontare i 999 gradini della Porta del Paradiso in Cina

L'ORIGINE DELLA SPECIE

L'ORIGINE DELLA SPECIE 1984 | Viene introdotta la Land Rover 90 1985 | Lancio della 90 V8: una delle più popolari di sempre 1989 | Viene introdotto il nome di “Defender” 1992 | Lancio del Defender North American Spec (NAS) V8 1997 | L'esercito fa il primo ordine per la variante Wolf L'adozione delle sospensioni a molle elicoidali o insacchettate della Range Rover, sulle versioni 90 e 110, dal 1983 in poi, rese la Land Rover tanto comoda quanto capiente. Le prime Land Rover possono sembrare rudimentali in confronto all'attuale gamma iper-tecnologica, ma c'è un attributo-chiave che unisce le primissime Series I con le ultime Range Rover Velar o Range Rover PHEV: Maurice Wilks diede alla sua creazione una carrozzeria in Birmabright, una lega di alluminio leggerissima e resistente alla ruggine che, dopo la guerra, era più facile da ricavare rispetto all'acciaio. L'uso dell'alluminio per ridurre il peso rimane una delle caratteristiche principali della costruzione di una Land Rover, ed è divenuta una caratteristica sempre più importante nella gara per ridurre le emissioni e nel passaggio verso la guida in modalità ibrida ed elettrica. Verso la fine della sua vita produttiva non venne forse pienamente apprezzato quanto il Defender aiutò direttamente Land Rover a passare a queste nuove modalità di propulsione. Nel 2011 fu costruita una concept completamente elettrica, la Game Viewer Concept, per l'osservazione degli animali selvatici, e venne messa in una riserva in Sud Africa. Era in grado di avvicinarsi agli animali silenziosamente e senza disturbarli, seguendoli per otto ore, e aveva le stesse capacità fuoristrada di un Defender standard, senza emettere nulla dal tubo di scappamento. Nel 2013, cominciarono ad essere testati sette veicoli Defender elettrici a fini di ricerca. Uno di loro fu usato in Cornovaglia, in occasione “ Il Defender, in un certo senso, è il difensore della vita selvatica. Tutta la storia del Defender di Land Rover è stata parte della nostra famiglia. I ricordi sono molto forti” VIRGINIA MCKENNA OBE, ATTRICE E FONDATRICE DELLA BORN FREE FOUNDATION dell'Eden Project, per tirare un road-train da 12 tonnellate con 60 passeggeri a bordo su una pendenza del 6%. L'INIZIO DI UNA NUOVA ERA A maggio 2015 venne costruito il Defender numero due milioni, con l'aiuto di alcuni personaggi celebri da tempo associati a Land Rover. Fra di loro c'erano Bear Grylls e Virginia McKenna, che recitò (insieme alle sue Land Rover) nel film Born Free del 1966; oltre a, giustamente, l'ingegnere del modello originale Arthur Goddard, ancora in vita. L'auto, un pezzo unico e personalizzato, venne venduta all'asta a Bonhams quel dicembre per le organizzazioni benefiche predilette da Land Rover: Born Free Foundation, nata in seguito all'uscita del film per proteggere la vita selvatica che questo esaltava, Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Il martello si abbassò battendo l'incredibile cifra di £400.000 (più di €450.000): un riflesso dell'importanza di quest'auto straordinaria, oltre che un riconoscimento del fatto che la Land Rover fu una delle automobili più importanti della storia. Appena un mese dopo l'asta, il 29 gennaio 2016 l'ultimo Defender lasciò la catena di montaggio di Solihull. Era un modello a passo corto in Grasmere Green con tettuccio morbido, progettato per essere quanto più possibile simile alle primissime Land Rover costruite 68 anni prima. Ma questa storia straordinaria non finisce qui: in quello stesso giorno, Jaguar Land Rover Classic ha annunciato il suo programma “Reborn” per riportare le Series I alle impostazioni di fabbrica, riflettendo il significato storico della Land Rover originale. Altrove, nei progetti interni e nei centri ingegneristici della società, il personale è impegnato attivamente alla creazione della sua erede, e all'inizio di una nuova, emozionante epoca. UNA PIATTAFORMA VERSATILE La Land Rover originale si presta a importanti modifiche, dal momento che la sua carrozzeria separata in alluminio può essere rimossa o personalizzata per finalità specifiche. Le richieste estreme fatte dai suoi avventurosi proprietari fanno capire che ciò accade spesso, e i primi anni Sessanta sono stati un periodo particolarmente creativo per queste rivisitazioni. La società scozzese Cuthbertson ha realizzato delle piste per permettere alle Land Rover Series II di attraversare dei terreni paludosi, o per la guida fuoristrada più estrema. Più o meno nello stesso periodo Roadless, un'altra società, ha tranciato parte della carrozzeria della Land Rover per inserire colossali ruote da trattore: nasceva così il Forest Rover, che poteva salire sopra ceppi e tronchi d'albero, o attraversare solchi profondi. La bizzarra “Floating 90” fu vista per la prima volta galleggiare in acqua durante la Settimana di Cowes nel 1989, e si rifaceva ai prototipi degli anfibi militari sviluppati da Land Rover segretamente durante gli anni Sessanta. FOTOGRAFIA: PETER ROBAIN (1), LAND ROVER BORN FREE FOUNDATION 16

RIGHT XXXXXX 2001 | Appare in Tomb Raider con Angelina Jolie 2006 | Appare in The Queen con Dame Helen Mirren 2011 | Appare in Quantum of Solace con Daniel Craig 2015 | A maggio viene prodotto il Defender numero due milioni 2016 | La produzione termina il 29 gennaio 01 01 Nell'evoluzione lunga sette decadi della Land Rover, si distingue nettamente lo stesso DNA 02 Le Land Rover hanno recitato accanto a James Bond in molti film di 007 03 Il film Born Free del 1966 incarna il continuo coinvolgimento della Land Rover negli sforzi di conservazione della vita selvatica 04 Giustamente, Arthur Goddard, uno degli ingegneri coinvolti nella creazione della Land Rover orginale del 1948, ha aiutato a costruire la numero due milioni 02 PHOTOGRAPHY: XXXXXXXXX XXXXXXX XXXXXXXXX 03 04 17

 

Land Rover

Rivista ONELIFE

 

La rivista Onelife di Land Rover presenta storie da tutto il mondo che celebrano la forza interiore e la spinta ad andare oltre i propri limiti.

Land Rover ha sempre rappresentato la libertà di andare ovunque e la capacità di farlo in qualsiasi modo. L’ultimo numero di ONELIFE esalta questo spirito, trasportandoci in tutto il mondo per celebrare ogni genere di avventura, dalla più esotica alla più ordinaria. Da una città dell’India, nel cuore dell’Himalaya, dove le Land Rover Serie I e II regnano supreme, fino alla stupefacente Contea di Donegal, in Irlanda, dove il biologo marino Monty Halls, ha vissuto una divertente avventura di famiglia con Discovery.

Archivio

Ottobre 2018
Aprile 2018
Novembre 2017
Aprile 2017
Ottobre 2016

Jaguar Land Rover Limited: Registered office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF. Registered in England No: 1672070

I dati forniti provengono da test ufficiali del produttore eseguiti nel rispetto delle normative UE. Il consumo di carburante effettivo di un veicolo può variare rispetto ai risultati di tali test e i dati qui indicati hanno solo finalità comparative.