Views
6 months ago

Aprile 2018

  • Text
  • Rover
  • Anni
  • Veicoli
  • Viene
  • Essere
  • Veicolo
  • Venne
  • Mondo
  • Auto
  • Dopo
La nascita della prima Land Rover | Come Land Rover ha affrontato spedizioni scientifiche ed intrepide avventure | L’editor di GQ, Dylan Jones, parla di ispirazione con il nostro Chief Design Officer Gerry McGovern | Quale sarà l’impatto dei veicoli elettrici e connessi | Affrontare i 999 gradini della Porta del Paradiso in Cina

8

A TITOLO PERSONALE Una vita di esplorazioni: Sir Ranulph Fiennes sa cosa ci vuole per andare oltre i luoghi comuni ALLA RICERCA DELL’AVVENTURA Sir Ranulph Fiennes, il più grande esploratore mondiale vivente, riflette sulle sue moltissime avventure con Land Rover, dai tempi della sua gioventù nell’esercito inglese alle intrepide spedizioni intorno al pianeta FOTOGRAFIA: SAM BARKER/CONTOUR BY GETTY IMAGES (PROPRIETÀ PRIVATA) Ricordo ancora la prima volta che mi sono seduto a bordo di una Land Rover. Era il 1963 e mi trovavo in Germania con l’esercito britannico. Una notte, durante un’esercitazione notturna, dovemmo fare una rapida manovra. Insistetti a guidare ma la strada era più sconnessa di quanto mi aspettassi, così, a un certo punto, facemmo il pelo a un tronco d’albero e quella splendida Land Rover a passo lungo finì in un fosso. Per fortuna sia il veicolo che gli occupanti rimasero illesi, ma l’esperienza mi costò più di un mese di salario. Da allora le Land Rover mi hanno sempre accompagnato in svariate avventure intorno al mondo, dallo stretto di Bering al Nilo Bianco, passando per i deserti dell’Oman. Insieme abbiamo battuto vari record mondiali, resistito a temperature bollenti e al freddo gelido, e attraversato alcuni fra i paesaggi più struggenti e remoti del mondo. L’avventura più memorabile è stata forse cercare la città perduta di Ubar, l’Atlantide delle Sabbie: una ricerca durata quasi 25 anni e partita nel 1968. A metà anni ‘80, avevamo già fatto cinque spedizioni diverse nei deserti remoti dell’Oman. Volevo rinunciare, ma mia moglie Ginny è stata irremovibile. Alla fine, nel 1992, al nostro ottavo tentativo, ce l’abbiamo fatta. Dopo aver resistito tanto a lungo, è stata una sensazione di vittoria indescrivibile. La gente mi chiede spesso cosa mi spinge a circumnavigare il mondo, attraversare i poli o completare sette maratone in sette giorni, in sette continenti diversi. La possibilità di raccogliere denaro a fini benefici mi motiva molto. Ci sono state molte occasioni in cui anche io ho sofferto, e questo mi aiuta ad andare avanti. Molto spesso mi ritrovo a rivolgermi alle persone che rispetto maggiormente: sono convinto che mio padre e mio nonno veglino su di me e non voglio deluderli arrendendomi. Nessuno dovrebbe limitare il proprio desiderio di avventura, ma amare l’avventura non significa essere un irresponsabile. Entrare in una zona sconosciuta può essere una cosa spaventosa, e devi essere cauto. Nel corso degli anni abbiamo abbandonato circa il 40% dei nostri tentativi di battere un record, prima di riprovarci. Per raggiungere la vetta dell’Everest mi ci sono voluti cinque anni e tre tentativi. Si impara ogni volta, e raggiungere il successo dopo aver fallito può dare perfino maggiore soddisfazione. Nel corso degli anni ho scoperto che trovare le persone giuste che ti accompagnino nelle tue scoperte è incredibilmente importante, non solo perché ti garantisce il successo di una spedizione, ma anche perché condividere queste esperienze le rende più memorabili. E selezionare il giusto equipaggiamento può essere fondamentale. Per me, Land Rover si distingue in quanto è il massimo in termini di affidabilità: nei miei cinquant’anni di esplorazioni, si è dimostrato uno dei mezzi più attendibili per andare da un qualsiasi posto all’altro. Questo numero speciale di Onelife è un modo per festeggiare i 70 anni dello spirito Land Rover: il desiderio irrefrenabile di andare oltre e più in alto, e di esplorare molte delle meraviglie del mondo. Sir Ranulph Fiennes 9

 

Land Rover

Rivista ONELIFE

 

La rivista Onelife di Land Rover presenta storie da tutto il mondo che celebrano la forza interiore e la spinta ad andare oltre i propri limiti.

Land Rover ha sempre rappresentato la libertà di andare ovunque e la capacità di farlo in qualsiasi modo. L’ultimo numero di ONELIFE esalta questo spirito, trasportandoci in tutto il mondo per celebrare ogni genere di avventura, dalla più esotica alla più ordinaria. Da una città dell’India, nel cuore dell’Himalaya, dove le Land Rover Serie I e II regnano supreme, fino alla stupefacente Contea di Donegal, in Irlanda, dove il biologo marino Monty Halls, ha vissuto una divertente avventura di famiglia con Discovery.

Archivio

Ottobre 2018
Aprile 2018
Novembre 2017
Aprile 2017
Ottobre 2016

Jaguar Land Rover Limited: Registered office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF. Registered in England No: 1672070

I dati forniti provengono da test ufficiali del produttore eseguiti nel rispetto delle normative UE. Il consumo di carburante effettivo di un veicolo può variare rispetto ai risultati di tali test e i dati qui indicati hanno solo finalità comparative.