Views
1 year ago

Novembre 2017

  • Text
  • Rover
  • Nuova
  • Veicoli
  • Essere
  • Dice
  • Sempre
  • Mondo
  • Guida
  • Sistema
  • Emissioni
Nuovi ibridi plug-in Range Rover e Range Rover Sport | Perché Oslo risplende come un faro di mobilità elettrica | Alla scoperta della passione sfrenata di Mia Suki | Come Project Hero sta ottimizzando la reazione alle situazioni di crisi della Croce Rossa austriaca | Un meraviglioso viaggio sulle strade norvegesi a bordo di Range Rover Velar

LA RETE BORN “ L A F U

LA RETE BORN “ L A F U N Z I O N A L I T À N O N C O N T A M E N O D E L L’ E L E G A N Z A , E L’ELEGANZA NON CONTA MENO DELLA FUNZIONALITÀ” M I A S U K I , C R E A T I V E D E S I G N E N T R E P R E N E U R E V I N C I T R I C E D E L B O R N A W A R D I modelli di Mia Suki uniscono il fascino dell’estetica senza tempo ad un alto livello i efiiena 40

LA RETE BORN FOTOGRAFIA: JOCELYN TAM (1) La sua determinazione e il desiderio di fare le cose diversamente la spinsero così a lanciare il suo marchio personale, MIASUKI. Sfruttando i progressi tecnologici della moda odierna, e mantenendo alti livelli qualitativi, decise di creare una linea di abbigliamento semplice, elegante e resistente, che potesse sopravvivere all’usura della pratica equestre. Spiegando i suoi principi, Suki sostiene: “Quando le persone considerano l’equitazione, considerano soprattutto l’aspetto visivo dell’abbigliamento. In passato rappresentava un determinato status, ma ora grazie ai tessuti tecnici, la funzionalità è anche diventata molto importante. La mia sensazione è stata che non esistesse un’offerta che racchiudesse allo stesso tempo la funzionalità, l’estetica e il lirismo tipici di questo sport”. I prodotti MIASUKI uniscono la tradizione dell’abbigliamento per l’equitazione (in particolare l’arte di realizzare pezzi di ottima manifattura) con le ultime innovazioni tecnologiche. “Cerco di realizzare degli abiti in cui nessun elemento sia inferiore agli altri. La funzionalità non conta meno dell’eleganza, e l’eleganza non conta meno della funzionalità”. Suki utilizza tessuti italiani e fa realizzare i pezzi sempre in Italia, secondo i suoi precisi standard di qualità. I suoi modelli, eleganti e in linea con le esigenze dell’equitazione moderna, vengono oggi venduti in tutto il mondo attraverso vari stocchisti, fra cui Harrods. Felice di condividere la sua esperienza e d’incoraggiare altri imprenditori creativi a cambiare il mondo tramite il design, Mia Suki collabora oggi anche con BORN, una collettiva di individui che hanno concepito, progettato e realizzato prodotti che, in qualche modo, sono di aiuto alla società. UN OMAGGIO ALLA CREATIVITÀ BORN è l’invenzione del fondatore e CEO della collettiva Jean-Christophe Chopin, che incoraggia la creatività in uno spirito di collaborazione. “La creatività e il design devono dare soddisfazioni, soddisfare degli standard, essere piacevoli da contemplare e piacevoli da usare”, spiega. “Ma la creatività può solo raggiungere questi risultati se ha in mente un determinato target. La questione, per me, è stata: come possiamo riempire il vuoto fra la voglia di nuovi prodotti dei consumatori e il bisogno di finanziarli per i designer? È per questo che ho creato BORN”. Land Rover ha collaborato con BORN per presentare la celebrazione annuale dei Land Rover BORN Awards, che premia risultati creativi eccellenti nel settore lifestyle improntato al design. Questi riconoscimenti intendono onorare individui creativi come Mia Suki, che si introducono in un territorio poco conosciuto per seguire una loro passione e per migliorare una situazione che causa loro frustrazione. Fra i vincitori delle scorse edizioni vi sono stati l’architetto Jean-Michel Wilmotte, il regista Danny Boyle, l’imprenditore Tom Evans, il designer Ramesh Nair, il compositore Jean-Michel Jarre e l’artista emergente Annina Roescheisen. “Convidiamo tutti una passione comune per la creatività in tutte le sue varie manifestazioni”, dice Gerry McGovern, Land Rover Chief Design Officer. “Il design ha il potere di arricchire la vita delle persone e di rallegrarne gli spiriti. I design più straordinari sono quelli che si differenziano dall’ordinario e che realizzano un legame emotivo con il pubblico”. Sono questi obiettivi che hanno motivato Mia Suki a impegnarsi nel movimento BORN. “È un omaggio alla creatività”, dice, “e alle nuove idee e ai nuovi leader di domani”. L A N D R O V E R BORN AWARDS Lanciata nel 2010, la cerimonia dei Land Rover BORN Awards del 2017 è stata tenuta a Alesund, in Norvegia, lo scorso luglio, a riconoscimento di opere creative in campo architettonico, della moda, degli accessori, della casa e del design, dello sport e del tempo libero, della bellezza e della cosmesi, e dell’impatto sociale. Da una rosa di più di 5.000 candidati registrati, ne sono stati selezionati 20 da un panel di stimati esperti del design e imprenditori internazionali. I dieci vincitori sono stati inseriti nella rete BORN, ottenendo la membership a vita alla collettiva. Ciascun vincitore del 2017 ha anche ricevuto un trofeo BORN di forma triangolare creato dal Design Team di Land Rover, guidato da Gerry McGovern. Quest’anno i trofei sono stati realizzati in marmo, il che è significativo, dato che il marmo è stato anche il materiale associato al lancio della nuova Range Rover Velar. Oltre ad essere stato tagliato da un singolo pezzo di marmo, il trofeo ha una forma che riflette lo spirito di BORN: ciascun talento (e ciascun trofeo) può rimanere in piedi individualmente, ma quando unito ad altri si può creare qualcosa di più grande e di più imponente. Si tratta di un ideale che è alla base anche del sostegno di Land Rover per la premiazione, e del movimento BORN nel suo complesso. Troverai maggiori informazioni sui Land Rover BORN Awards del 2017 sul nostro prossimo numero, e alla pagina born.com 41

 

Land Rover

Rivista ONELIFE

 

La rivista Onelife di Land Rover presenta storie da tutto il mondo che celebrano la forza interiore e la spinta ad andare oltre i propri limiti.

Land Rover ha sempre rappresentato la libertà di andare ovunque e la capacità di farlo in qualsiasi modo. L’ultimo numero di ONELIFE esalta questo spirito, trasportandoci in tutto il mondo per celebrare ogni genere di avventura, dalla più esotica alla più ordinaria. Da una città dell’India, nel cuore dell’Himalaya, dove le Land Rover Serie I e II regnano supreme, fino alla stupefacente Contea di Donegal, in Irlanda, dove il biologo marino Monty Halls, ha vissuto una divertente avventura di famiglia con Discovery.

Archivio

Ottobre 2018
Aprile 2018
Novembre 2017
Aprile 2017
Ottobre 2016

Jaguar Land Rover Limited: Registered office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF. Registered in England No: 1672070

I dati forniti provengono da test ufficiali del produttore eseguiti nel rispetto delle normative UE. Il consumo di carburante effettivo di un veicolo può variare rispetto ai risultati di tali test e i dati qui indicati hanno solo finalità comparative.