Views
1 year ago

Ottobre 2016

  • Text
  • Rover
  • Dice
  • Nuova
  • Essere
  • Anni
  • Sempre
  • Mondo
  • Talento
  • Progetto
  • Ainslie
Scopriamo Nuova Discovery | Ben Ainslie: ritratto di una leggenda della vela | Uno sguardo al futuro della mobilità e dei trasporti | Copenaghen, la città più bella del mondo?

N A V I G A T O R LA

N A V I G A T O R LA VERA FORZA STA NELLA CAPACITÀ D I A D A T T A R S I DISCOVERY SERIES I Negli anni Novanta emerse un nuovo tipo di Land Rover. La Discovery Series I vantava le caratteristiche del Defender fuori strada, offrendo però un livello di comfort e tecnologia degli interni che non era mai stato associato prima a una Land Rover. Impostò i valori di riferimento per il futuro. DISCOVERY SERIES II La Discovery Series II, lanciata nel 1998, poteva avere un aspetto simile a quello della Discovery originale, ma era, in realtà, drasticamente diversa all’interno. Fra le tecnologie innovative che la caratterizzano ricordiamo l’innovativo Hill Descent Control (che era stato introdotto per la prima volta con il Freelander) e una carrozzeria più ampia e più lunga, con una maggiore capacità di carico e più spazio per le gambe. DISCOVERY 3 L’arrivo della Discovery 3 nel 2004 ha rappresentato il cambiamento più radicale nella storia del veicolo. La Discovery 3, totalmente nuova, introduceva una serie di aggiornamenti, fra cui maggiore comfort per i passeggeri e l’innovativa tecnologia Terrain Response. Una nuova selezione di finiture premium e una minuziosa cura nei particolari dell’emblematico design della Discovery si univano ad una suprema capacità off-road, tanto da far vincere a questo veicolo, considerato ancora oggi da molti un classico moderno, diversi riconoscimenti. 03 APPROFONDIMENTI 12

Quando venne lanciata nel 1989, la Land Rover Discovery fu battezzata adeguatamente. Unendo le capacità fuori strada di Land Rover, leader nel mondo, a una maggiore attenzione al design, era nato un nuovo veicolo, capace di creare un nuovissimo mercato per i prodotti Land Rover. E in quanto tale, poteva essere considerato un antesignano. “L’esecuzione che caratterizza la nuova Discovery è sicuramente di alto livello”, sostiene Gerry McGovern, Chief Design Officer per Land Rover. Quest’enfasi sulla precisione e questa raffinatezza superiore, unite alle comprovate capacità di guida in ogni tipo di condizione, indicano il futuro della Discovery. DISCOVERY 4 La Discovery di quarta generazione, svelata nel 2009, vantava un motore da 3.0 litri di cilindrata capace di erogare 249 CV, con una coppia motrice da 600 Nm (la performance più elevata mai erogata da un motore diesel V6 fino a quel giorno nel mondo), ma con un risparmio di carburante e di emissioni di CO 2. In termini di design, però, la vera rivoluzione doveva ancora arrivare… LA NUOVISSIMA DISCOVERY Grazie al suo telaio monoscocca in alluminio rivettato (lo stesso dell’ultima Range Rover e della Range Rover Sport), la Discovery di quinta generazione è più leggera, elegante e dinamica delle sue versioni antecedenti, ed offre una maggiore versatilità, caratteristica questa tipica della Discovery da sempre. 13

 

Land Rover

Rivista ONELIFE

 

La rivista Onelife di Land Rover presenta storie da tutto il mondo che celebrano la forza interiore e la spinta ad andare oltre i propri limiti.

Land Rover ha sempre rappresentato la libertà di andare ovunque e la capacità di farlo in qualsiasi modo. L’ultimo numero di ONELIFE esalta questo spirito, trasportandoci in tutto il mondo per celebrare ogni genere di avventura, dalla più esotica alla più ordinaria. Da una città dell’India, nel cuore dell’Himalaya, dove le Land Rover Serie I e II regnano supreme, fino alla stupefacente Contea di Donegal, in Irlanda, dove il biologo marino Monty Halls, ha vissuto una divertente avventura di famiglia con Discovery.

Archivio

Ottobre 2018
Aprile 2018
Novembre 2017
Aprile 2017
Ottobre 2016

Jaguar Land Rover Limited: Registered office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF. Registered in England No: 1672070

I dati forniti provengono da test ufficiali del produttore eseguiti nel rispetto delle normative UE. Il consumo di carburante effettivo di un veicolo può variare rispetto ai risultati di tali test e i dati qui indicati hanno solo finalità comparative.