Views
6 months ago

Land Rover Magazine N. 40

  • Text
  • Anni
  • Ogni
  • Vita
  • Essere
  • Sempre
  • Nuova
  • Mondo
  • Dubai
  • Defender
  • Rover
In questo numero Nuova Defender è messa alla prova da due giovani appassionati di avventura che si accingono a esplorare il Polo Sud. Inoltre, per celebrare il cinquantesimo anniversario di Range Rover, andremo alla scoperta di Dubai. Volgeremo poi lo sguardo verso nuovo orizzonti per incontrare i progettisti impegnati nello sviluppo di tecnologie in grado di cambiare il futuro di tutti noi.

FOTO: MATHEW SCOTT P er

FOTO: MATHEW SCOTT P er curare una malattia bisogna conoscerla. Ma come possiamo sperare di sapere tutto di una patologia, quando le informazioni sono distribuite su migliaia di riviste mediche pubblicate nell'arco di 50 anni? Una tale mole di dati non può essere processata da un essere umano, ma l'intelligenza artificiale può essere la soluzione. Katharina Volz, imprenditrice nel campo della ricerca medica, sta sviluppando una sorta di "super cervello" computerizzato capace di aiutare i ricercatori a esaminare l'enormità di dati su una determinata patologia, suggerendo collegamenti e soluzioni che potrebbero sfuggire a un essere umano. Volz è CEO di OccamzRazor, un'azienda di San Francisco che intende trovare una cura per il morbo di Parkinson, una complessa malattia neurodegenerativa che colpisce più di dieci milioni di persone in tutto il mondo. Dopo essersi laureata alla Harvard Medical School e aver conseguito un dottorato a Stanford, Volz aveva inizialmente deciso di dedicarsi alla carriera accademica. Nel 2016, ha però ricevuto la telefonata di una persona cara a cui era stato diagnosticato il Parkinson. "Ero a pezzi", racconta. "Mi sono promessa di trovare una cura". Nel campo della biomedicina, l'80% delle informazioni è disseminato all'interno di riviste specializzate e nella documentazione clinica. Per riuscire nel suo intento, Volz doveva innanzitutto sviluppare una tecnologia in grado di analizzare gli articoli scientifici per contribuire alla formulazione di ipotesi migliori. "Il Parkinson è una malattia che non si è ancora riusciti a comprendere a fondo", spiega. "I pazienti manifestano vari sintomi come tremori, perdita dell'olfatto o problemi di equilibrio. È necessario mettere insieme dati ricavati dalle discipline più disparate, come genomica, proteomica e metabolomica. Ma l'essere umano da solo non è in grado di "MI SONO PROMESSA DI TROVARE UNA CURA PER IL MORBO DI PARKINSON" INTELLIGENZA ARTIFICIALE IN MEDICINA KATHARINA VOLZ CEO, OCCAMZRAZOR cogliere tutti i legami". Affiancata da un piccolo team di esperti di apprendimento automatico, scienziati biomedici ed esperti di biologia computazionale, Volz ha provveduto innanzitutto a identificare le centinaia di parole chiave associate alla malattia. Dopodiché, il team ha collaborato con il laboratorio di intelligenza artificiale di Stanford per creare un sistema di apprendimento automatico capace di "capire" i documenti. "Abbiamo sviluppato un algoritmo per l'elaborazione del linguaggio naturale che potesse identificare vari elementi e le loro interazioni biologiche", spiega Volz. Il sistema, battezzato Human Parkinsome, è dieci volte più veloce di un essere umano ma altrettanto preciso. "A oggi, ha analizzato più di 20 milioni di articoli scientifici e la nuova documentazione viene inserita nel sistema non appena viene pubblicata", spiega Volz. I ricercatori possono approfondire le ipotesi suggerite e inserire i risultati nel sistema per migliorarlo. Ora che ha creato un cervello artificiale per agevolare la comprensione del Parkinson, il team può applicare la stessa tecnologia ad altre malattie. "La piattaforma è costruita in modo tale da consentire l'analisi dei dati sul cancro, sull'Alzheimer o su qualsiasi malattia biologica complessa", spiega Volz. Anche se il sistema è solo agli inizi, OccamzRazor si augura di rivoluzionare le attuali modalità di ricerca in campo medico: "È ridicolo che i software di posta elettronica siano più avanzati di quelli che si usano per curare le malattie. Ma sono molto ottimista, perché sono certa che tutto è possibile". 49

 

LAND ROVER MAGAZINE

 

Land Rover Magazine narra le storie provenienti da ogni angolo del mondo che esaltano la forza d'animo e l'esigenza di spingersi oltre qualsiasi confine, Above and Beyond.

In questo numero Nuova Defender è messa alla prova da due giovani appassionati di avventura che si accingono a esplorare il Polo Sud. Inoltre, per celebrare il cinquantesimo anniversario di Range Rover, andremo alla scoperta di Dubai. Volgeremo poi lo sguardo verso nuovo orizzonti per incontrare i progettisti impegnati nello sviluppo di tecnologie in grado di cambiare il futuro di tutti noi.

Jaguar Land Rover Limited: Registered office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF. Registered in England No: 1672070