Land Rover Magazine N. 40

  • Anni
  • Ogni
  • Vita
  • Essere
  • Sempre
  • Nuova
  • Mondo
  • Dubai
  • Defender
  • Rover
In questo numero Nuova Defender è messa alla prova da due giovani appassionati di avventura che si accingono a esplorare il Polo Sud. Inoltre, per celebrare il cinquantesimo anniversario di Range Rover, andremo alla scoperta di Dubai. Volgeremo poi lo sguardo verso nuovo orizzonti per incontrare i progettisti impegnati nello sviluppo di tecnologie in grado di cambiare il futuro di tutti noi.

Un mondo meraviglioso Le

Un mondo meraviglioso Le meraviglie della natura viste con gli occhi della scienza di Helen Czerski Helen è fisica e oceanografa al Dipartimento di Ingegneria Meccanica della UCL, presentatrice per la BBC e scrittrice e speaker su temi come la scienza nella vita di tutti i giorni, l'atmosfera e gli oceani FOTO: ANDREY POLIVANOV LE ONDE DELL'OCEANO Per secoli, i marinai hanno attraversato i mari in tempesta narrando storie di onde mostruose e dei pericoli di una vita trascorsa sulla superficie impetuosa degli abissi. Ma la scienza moderna interpreta l'infuriare delle onde in modo diverso rispetto ai vecchi lupi di mare, concentrandosi piuttosto sull'universo di bolle che si cela sotto la spuma e sul ruolo cruciale delle acque nel preservare le condizioni climatiche della Terra. La maggior parte dei cavalloni si forma al largo, lontano dalle coste, ed è prodotta dal vento che preme sulla superficie dell'oceano. Quando il vento supera i 30 km/h, le onde diventano così alte e ripide da infrangersi. Un marinaio vede solo la chiazza di spuma bianca lasciata sulla superficie, ma non quelle piccole ed effimere capsule di atmosfera intrappolate dall'acqua. Le bolle più grandi di 1 mm formano pennacchi di breve durata che arrivano fino a un metro di profondità e colorano l'acqua di turchese quando vengono raggiunte dal sole. Ma più giù, miliardi di bolle microscopiche (fino a 1.000 volte più piccole) formano pennacchi duraturi che possono fluttuare per ore prima di tornare in superficie e scoppiare nell'atmosfera. Queste bolle erranti diventano un nuovo punto di contatto tra l'atmosfera e l'oceano e favoriscono una reazione fisica e chimica tra aria e acqua. È un po' come se, con ogni tempesta, i mari facessero un respiro profondo. Si tratta di un fenomeno fondamentale per l'anidride carbonica: assorbendo il gas, infatti, l'oceano riduce l'impatto delle nostre emissioni di carbonio sull'atmosfera. Le chiazze di spuma sulle distese marine sono dunque la testimonianza di questo scambio di anidride carbonica. Una bolla che esplode libera minuscole particelle che possono contenere sale, materia organica vegetale e alghe o batteri. Queste piccole particelle atmosferiche attirano il vapore acqueo presente nell'aria e le goccioline permetteranno infine la formazione delle nuvole che vediamo nel cielo. Seppur temuti dai marinai di oggi e di ieri, i cavalloni generano un momento di contatto fondamentale tra la superficie del pianeta e l'atmosfera che ci protegge. Una bolla da sola sarà anche piccola, ma trilioni di bolle hanno un impatto significativo sull'intero pianeta. 74

 

LAND ROVER MAGAZINE

 

Land Rover Magazine narra le storie provenienti da ogni angolo del mondo che esaltano la forza d'animo e l'esigenza di spingersi oltre qualsiasi confine, Above and Beyond.

In questo numero Nuova Defender è messa alla prova da due giovani appassionati di avventura che si accingono a esplorare il Polo Sud. Inoltre, per celebrare il cinquantesimo anniversario di Range Rover, andremo alla scoperta di Dubai. Volgeremo poi lo sguardo verso nuovo orizzonti per incontrare i progettisti impegnati nello sviluppo di tecnologie in grado di cambiare il futuro di tutti noi.

Jaguar Land Rover Limited: Registered office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF. Registered in England No: 1672070