Views
4 months ago

Maggio 2019

  • Text
  • Stata
  • Ogni
  • Anni
  • Essere
  • Shenzhen
  • Dice
  • Evoque
  • Nuova
  • Mondo
  • Rover
Range Rover Sport PHEV presenta Shenzhen | La prima volta con Nuova Range Rover Evoque | Architettura modernista in Germania | L’opinione di George Bamford su cosa sia il vero lusso | Incontro con l’astronauta Charlie Duke | La subcultura del carnevale in Brasile

VIAGGI “Realizziamo

VIAGGI “Realizziamo dei macchinari di fabbricazione per aiutare le persone a realizzare dei prototipi partendo dalle loro idee. Siamo aperti a chiunque, e ospitiamo workshop e conferenze. Un produttore può venire qui per parlare con noi e per scambiare delle idee”. A Shenzhen lo scambio di idee avviene ad ogni livello. Entriamo nell’abitacolo pre-raffreddato della Range Rover Sport, che avevamo parcheggiato in un punto di ricarica, e ci dirigiamo in direzione di Shekou, il porto originale della città, per visitare Design Society. “Beh, Design Society non è una traduzione diretta”, spiega la sua vicedirettrice Rong Zhao. “In cinese lo chiamiamo design interconnesso, e riflette la nostra visione di fare da ponte fra il mondo e la comunità locale, e fra i produttori e le società di design industriale della città”. Otto anni fa, China Merchants, una grande corporation, ha chiesto all’architetto giapponese Fumihiko Maki, vincitore del premio Pritzker, di progettare questo centro culturale per la zona del porto di Shekou. Nel dicembre del 2017, questo edificio pubblico ha aperto le sue porte.“Shekou è un posto molto speciale”, dice Rong. “È dove ha avuto inizio il processo di apertura della città. Per Shenzhen è stato un esperimento”. China Merchants è nata al fine di collegare un porto con il mondo esterno. Con Design Society, stanno ancora una volta cercando di stabilire delle connessioni a livello mondiale. “In questo momento assistiamo a una fase di passaggio: dal Made in China al Created in China”, dice Rong. “Shenzhen è stata la prima città a vincere il riconoscimento UNESCO di City of Design, nel 2008. Siamo voluti partire da questo per portare per la prima volta un museo statale europeo in Cina”. Il risultato è stata una collaborazione con il Victoria and Albert Museum di Londra che comprende lo spazio espositivo permanente V&A Gallery presso la Design Society e lo scambio di idee che ne consegue. “Si tratta di un’avventura per entrambe le parti”, dice Rong. “Qui a Shenzhen li abbiamo portati a conoscere associazioni di design, società tecnologiche e scuole; mentre loro ci hanno fatto conoscere progetti per le comunità come Rapid Response Collecting, in cui i loro membri sono incoraggiati a donare degli oggetti rappresentativi della loro comunità. Di conseguenza, l’uniforme di una scuola di Shenzhen fa ora parte della collezione permanente del V&A”. Anche la struttura architettonica in cui ha sede Design Society è concepita per coinvolgere gli abitanti del posto. “Tutto è aperto”, spiega Rong. “Ci si può spostare liberamente dall’interno all’esterno. Vi sono delle scale che collegano il roof park con i giardini circostanti. Abbiamo restituito l’intero terreno edificato al pubblico”. E si ha l’impressione che stiano restituendo qualcosa anche a livello culturale. La più recente esposizione, intitolata Craft: The Reset, ha celebrato le tradizionali arti cinesi della carta, dell’arredamento e degli oggetti di ceramica, concependole però per una città cinese del XXI secolo. “Oggi più che mai, essere veloci non significa disdegnare l’artigianato”, dice Jovana Bogdanovic, membro del terzetto di designer PINWU, con sede a Hangzhou, la cui celebrata sedia di carta realizzata per Hermes è ospitata nella mostra. “In vari modi, l’artigianato influenza l’architettura, il design, lo stile di vita e la cucina”. Questo mix di arte e d’innovazione sta permeando la città. Presso il vicino Artron Arts Centre, un’installazione del famoso artista pirotecnico cinese Cai Guo-Qiang è montata sullo sfondo della più grande parete di libri del mondo: una biblioteca di libri dedicata alla storia dell’arte alta 30 metri e larga 50. Shenzhen si sta costruendo un nuovo ruolo nel mondo grazie al suo approccio creativo alla tecnologia, alla sua cultura urbana e al bisogno di un futuro più sostenibile e, qualsiasi sia la direzione che prenderà, certamente non dormirà sugli allori. Il progresso è una conseguenza delle azioni umane e il futuro viene definito dagli individui più dinamici. Chi si muove alla velocità di Shenzhen, è molto probabile che sarà in grado di definirlo. A SHENZHEN LO SCAMBIO D’IDEE AVVENIENE A OGNI LIVELLO. UN MIX DI ABILITÀ DIFFUSE E D’INNOVAZIONE PERMEA LA CITTÀ Rong Zhao di Design Society (in alto) concepisce la sua organizzazione come un qualcosa che colleghi il mondo attraverso dei “ponti” a livello culturale. A destra: la parete di libri da record dell’Artron Centre 56

RIGHT XXXXXX 57

 

Land Rover

Rivista ONELIFE

 

La rivista Onelife di Land Rover presenta storie da tutto il mondo che celebrano la forza interiore e la spinta ad andare oltre i propri limiti

Ogni Land Rover è pensata per andare Above & Beyond e farti vivere la vita al massimo. Il prossimo numero di Onelife porta questa filosofia a casa tua grazie a storie uniche e a fotografie straordinarie. Preparati a scoprire nuovi punti di vista da tutto il mondo: dagli eco-innovatori in Cina ai test su strada in Grecia, fino all'architettura modernista in Germania

Archivio

Maggio 2019
Ottobre 2018
Aprile 2018
Novembre 2017
Aprile 2017
Ottobre 2016

Jaguar Land Rover Limited: Registered office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF. Registered in England No: 1672070

I dati forniti provengono da test ufficiali del produttore eseguiti nel rispetto delle normative UE. Il consumo di carburante effettivo di un veicolo può variare rispetto ai risultati di tali test e i dati qui indicati hanno solo finalità comparative.