Views
2 years ago

Novembre 2017

  • Text
  • Rover
  • Nuova
  • Veicoli
  • Essere
  • Dice
  • Sempre
  • Mondo
  • Guida
  • Sistema
  • Emissioni
Nuovi ibridi plug-in Range Rover e Range Rover Sport | Perché Oslo risplende come un faro di mobilità elettrica | Alla scoperta della passione sfrenata di Mia Suki | Come Project Hero sta ottimizzando la reazione alle situazioni di crisi della Croce Rossa austriaca | Un meraviglioso viaggio sulle strade norvegesi a bordo di Range Rover Velar

XXXXXXX LEFT Vista a

XXXXXXX LEFT Vista a volo d’uccello: l’innovativa tecnologia dei droni offre ai soccorritori di primo intervento una visione del contesto. Qui sotto: il paramedico Sebastian Pohl fornisce assistenza alla vittima di una frana 66

PROJECT HERO Glanzer sottolinea come due fattori in particolare stiano portando i servizi di emergenza a riconsiderare il modo con il quale vengono gestite le catastrofi: “Il cambiamento climatico sta già causando danni alle infrastrutture e alle vite delle persone”. Inoltre, una società dove si diffondono sempre più le attività all’aria aperta e le tecnologie comporta maggiori rischi. Entrambi i fattori stanno causando agitazione all’interno delle comunità coinvolte nelle operazioni di emergenza internazionali e di gestione delle catastrofi, e confermano il fatto che dobbiamo essere preparati al peggio. In collaborazione con Land Rover, la Croce rossa ha identificato il bisogno di un capiente posto di comando mobile fuori strada. “Project Hero”, equipaggiato con mezzi di comunicazione avanzati analogici e digitali, è in grado di monitorare gli eventi usando una gamma completa di telecamere ad alta risoluzione e a raggi infrarossi montate su un drone avanzato; è nato in seguito a una tempesta di neve che aveva paralizzato il traffico in Ungheria, intrappolando 20.000 persone nelle loro automobili per sei ore. RENDERE POSSIBILI INTERVENTI PIÙ TEMPESTIVI Oltre a gestire “Project Hero” per la Croce rossa austriaca, Markus Glanzer è il principale responsabile dei programmi nazionali delle operazioni di soccorso e di risposta alle crisi, e ha una piena comprensione di quello che è necessario per reagire in modo veloce e ben coordinato alle urgenze. La nuovissima Discovery, basata su una lunga relazione collaborativa fra Land Rover e la Croce rossa che attualmente coinvolge 18 progetti in 25 Paesi all’interno di 4 continenti, è stata scelta per essere il veicolo di base di “Project Hero”, perché offriva straordinarie capacità sulla strada e fuori strada e interni altamente versatili. Il drone e le funzionalità comunicative forniscono al veicolo dei vantaggi aggiuntivi essenziali ai servizi di emergenza. DELLE ESERCITAZIONI MOLTO REALISTICHE Il distretto forestale di Bregenz, nel Vorarlberg, comprende stupendi panorami montani, foreste e prati alpini intervallati da villaggi e cittadine pittoresche. Alle cinque del mattino, la timida luce dell’alba rivela lentamente dei picchi che si allungano minacciosamente sopra una cava misteriosamente immobile. Una frana ha colto di sorpresa l’accampamento di un gruppo di boyscout. Trenta ragazzi terrorizzati, alcuni appena feriti, altri fortunati ad essere ancora in vita, sono disseminati sul prato circondati da un surreale panorama roccioso. Con una precisione quasi militare, i servizi d’emergenza – con unità cinofile e vigili del fuoco volontari – raggiungono la posizione, coordinati dalla Croce rossa austriaca. In questo caso la prontezza dell’intervento è fondamentale, perché alcuni dei “ I N Q U E S T O C A S O ragazzi sono stati travolti dalla LA PRONTEZZA terra e dalle macerie, mentre altri più esposti richiedono D E L L ’ I N T E R V E N T O un’assistenza medica urgente. A chi li osserva, sorprende la calma È FONDAMENTALE, e la precisione dei primi P E R C H É A L C U N I soccorritori che arrivano sul posto. Nel corso di tre giorni, la D E I R A G A Z Z I S O N O Croce rossa austriaca metterà in STATI TRAVOLTI DA scena 14 simulazioni assai diverse (da quella descritta prima a una TERRA E MACERIE” collisione fra un minibus e un treno passeggeri) come parte di un importante programma di esercitazioni con lo scopo di misurare l’efficacia e i tempi di risposta dell’organizzazione a tutti i suoi livelli, da quello gestionale a quello dei paramedici volontari. Insieme ai loro collaboratori per i servizi d’emergenza, vengono testati 450 membri della Croce rossa. Come ha dimostrato l’ultima esercitazione, le gestione delle catastrofi è un affare complesso. OCCHI BEN APERTI Sbrigarsela in situazioni complesse è la specialità della divisione Special Vehicles Operations (SVO) di Land Rover. Gli ingegneri SVO Matt Furlong, Ben Brett e Donal Phair hanno partecipato all’esercitazione confermando: 67

 

Land Rover

Rivista ONELIFE

 

La rivista Onelife di Land Rover presenta storie da tutto il mondo che celebrano la forza interiore e la spinta ad andare oltre i propri limiti

Ogni Land Rover è pensata per andare Above & Beyond e farti vivere la vita al massimo. Il prossimo numero di Onelife porta questa filosofia a casa tua grazie a storie uniche e a fotografie straordinarie. Preparati a scoprire nuovi punti di vista da tutto il mondo: dagli eco-innovatori in Cina ai test su strada in Grecia, fino all'architettura modernista in Germania

Archivio

Maggio 2019
Ottobre 2018
Aprile 2018
Novembre 2017
Aprile 2017
Ottobre 2016

Jaguar Land Rover Limited: Registered office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF. Registered in England No: 1672070

I dati forniti provengono da test ufficiali del produttore eseguiti nel rispetto delle normative UE. Il consumo di carburante effettivo di un veicolo può variare rispetto ai risultati di tali test e i dati qui indicati hanno solo finalità comparative.