Views
1 year ago

Ottobre 2018

  • Text
  • Rover
  • Strada
  • Mondo
  • Guida
  • Dice
  • Sempre
  • Anni
  • Essere
  • Veicoli
  • Veicolo
Condividi la passione di una comunità di grandi fan di Land Rover in un angolo remoto dell’India | Sperimenta il brivido della guida su ghiaccio a bordo di Range Rover Velar | Esplora la stupefacente Contea di Donegal con Monty Halls e la sua famiglia | Ritrova lo sguardo di meraviglia dei bambini all’Above & Beyond Tour | Scopri perché Range Rover PHEV ha così tanto esaltato il grande esperto di montagna Jimmy Chin | Incontra il più potente dei Defender: il Classic Works V8 edizione speciale

AVVENTURA IN IRLANDA

AVVENTURA IN IRLANDA seduta sul pony più piccolo che avessi mai visto, sgranando gli occhi per la meraviglia. Io, al contrario, ho cavalcato un cavallo enorme chiamato Jack, che si è dimostrato molto tranquillo vista la mia scarsa competenza come fantino. Nel corso dei due giorni successivi abbiamo davvero esplorato la contea, visitando il Glencolmcille Folk Village nell'omonima località, per imparare di più su un passato tutt’altro che facile: questo luogo così bello da visitare, è stato infatti un luogo molto duro nel quale vivere. E questo spiega perché la popolazione del Donegal è oggi così forte, oltre ad avere molto interesse a sapere chi sei, da dove vieni e dove stai andando. La nostra tappa più impegnativa è stata Port, situata alla fine di un lungo percorso roccioso che è esso stesso la continuazione di una stretta strada che serpeggia lungo miglia e miglia di torbiere. Alla fine di quella strada ecco Port Cottage, un edificio ristrutturato in una frazione abbandonata che guarda dritto sull’Atlantico. Il cottage è assolutamente essenziale, ma proprio qui sta il bello. In un angolo un caminetto bruciava torba in una stanza suggestiva con un angolo cottura e una zona adibita a soggiorno. Ovunque erano disseminati i detriti del mare, le fiamme erano riflesse nel vetro color verde smeraldo e sembravano danzare con dei filamenti d’alga usati come decorazioni che cadevano dal soffitto. È stato in questa baia che Isla – accompagnata dall’insostituibile Ian Millar, leggenda locale dell’arrampicata – è diventata la persona più giovane ad essere salita su un faraglione, con le braccia alzate in segno di trionfo mentre il mare si muoveva vorticosamente cinquanta metri più in basso, e i gabbiani viravano in volo stridendo nella bruma del mare. Ma la gioia più grande doveva ancora arrivare. All’inizio della settimana avevo lasciato la barca presso un deposito locale, per poi recuperarla e mostrare alla mia famiglia un posto per me davvero speciale: Capo Malin. Giustamente onorato da marinai, appassionati della vita selvaggia e da chiunque ami i luoghi incontaminati, è stato per me anche il posto del mio incontro con gli squali elefante molti anni prima. Mettere l’imbarcazione in acqua ci ha offerto l’opportunità di utilizzare Land Rover Advanced Tow Assist, un meraviglioso comando sulla console centrale della Discovery che permette di dirigere il rimorchio in qualsiasi scalo di varo. Questo mi ha riempito di soddisfazione, anche se in realtà il merito è stato della tecnologia più che della competenza personale. Abbiamo poi trascorso la maggior parte della giornata sul mare, spingendoci fino a Inishtrahull Island, che per chi emigrava in America era l’ultima parte d’Irlanda visibile. È stato durante il nostro viaggio di ritorno al porto che ci aspettava un addio davvero speciale al Donegal. Un’imbarcazione locale ci ha contattato via radio per comunicarci che sotto la lunga ombra delle scogliere del promontorio si trovava un branco di delfini. Era un appuntamento che attendevo da anni, e ho cambiato direzione senza pensarci due volte. Eravamo venuti nel Donegal per mostrare alle nostre figlie uno dei luoghi più belli d’Europa e forse del mondo, e mentre stavamo dirigendoci verso Capo Malin il branco di delfini ha deciso di venirci incontro. Nel giro di pochi secondi la nostra barca si è ritrovata circondata da molte figure lucide e grigie: i delfini si tuffavano nelle onde per poi lanciarsi fuori dall’acqua a breve distanza dalla scia della nostra barca, accompagnati dalle urla e dalle risate di Isla e Molly. È stato davvero un modo speciale per concludere la nostra settimana in questo posto unico del Vecchio Continente, che abbiamo esplorato sulla strada e sull’acqua in un viaggio che non dimenticheremo. GUARDA IL FILMATO Per rivivere le avventure all-terrain della famiglia Halls con la loro Land Rover Discovery nel Donegal, vista youtube.com/landrover Grazie alla funzione Advanced Tow Assist manovrare il carico di Monty, compresa la sua barca, è un gioco da ragazzi. Sull’acqua, una bellissima sorpresa aspetta la famiglia: un branco di esuberanti delfini 58

RIGHT XXXXXX “I DELFINI SI TUFFAVANO NELLE ONDE PER POI LANCIARSI FUORI DALL’ACQUA A BREVE DISTANZA DALLA SCIA DELLA NOSTRA BARCA” 59

 

Land Rover

Rivista ONELIFE

 

La rivista Onelife di Land Rover presenta storie da tutto il mondo che celebrano la forza interiore e la spinta ad andare oltre i propri limiti

Ogni Land Rover è pensata per andare Above & Beyond e farti vivere la vita al massimo. Il prossimo numero di Onelife porta questa filosofia a casa tua grazie a storie uniche e a fotografie straordinarie. Preparati a scoprire nuovi punti di vista da tutto il mondo: dagli eco-innovatori in Cina ai test su strada in Grecia, fino all'architettura modernista in Germania

Archivio

Maggio 2019
Ottobre 2018
Aprile 2018
Novembre 2017
Aprile 2017
Ottobre 2016

Jaguar Land Rover Limited: Registered office: Abbey Road, Whitley, Coventry CV3 4LF. Registered in England No: 1672070

I dati forniti provengono da test ufficiali del produttore eseguiti nel rispetto delle normative UE. Il consumo di carburante effettivo di un veicolo può variare rispetto ai risultati di tali test e i dati qui indicati hanno solo finalità comparative.